Politica Forense

Ultimo aggiornamento .

LA COLPA É VOSTRA, il #MovimentoForense VE LO AVEVA DETTO !

Roma, 8 OTTOBRE 2017 

8 OTTOBRE 2016 - 8 OTTOBRE 2017 - #OUA, storia di una morte annunciata.

Un anno fa a Rimini veniva decretata la morte della rappresentanza unitaria dell'avvocatura ad opera dei grandi Ordini, dei piccoli Ordini senza coraggio, delle centinaia di Delegati cooptati, con un unico mandante.

Dicevano che avrebbero salvato l'avvocatura, che tutto sarebbe cambiato, che NOI non capivamo.

Me li ricordo i sorrisi ammiccanti, gli sguardi di sufficienza, i complimenti pelosi.

Dicevano che il NOSTRO progetto #1avvocato1voto  era il migliore ma "purtroppo avevano deciso altrimenti" nelle segrete stanze, ricordo i padri nobili dell'avvocatura dileguarsi in sordina di fronte all'assunzione di responsabilità, la complicità dei megafoni del sistema/regime e lo show dei politici da "vu vu zela".

E poi, ricordo la forza ed il coraggio di esprimere una idea di fronte a 2000 Colleghi sapendo che avevamo l'establishment contro.

Ricordo il NOSTRO applauso ai vincitori che festeggiavano invece tronfi e l'onore delle armi concesso solo da pochi.

Ricordo i volti, i nomi, chi avevamo di fianco, chi dietro pronto a dare una spinta e chi avevamo contro.

È passato un anno di immobilismo, di scandalosa debolezza, di autoreferenzialità, e basta!

Ed abbiamo pure provato a confrontarci ... con il nulla.

Ed intanto tutto  passa sopra la nostra testa, il Governo vessa, il Parlamento non ascolta chi è senza voce, la Magistratura compatisce: il tutto mentre i poteri forti, le banche e le assicurazioni brindano al massimo ribasso. 

Avevate muscoli di cartone ed il #MovimentoForense LO AVEVA DETTO.

Avete anteposto la bramosia di occupare un'altra poltrona all'interesse generale.

E' ora di assumervi le responsabilità.

#ANDATEACASA ... su questo non c'è DUBBIO.

#reset

Massimiliano Cesali
Presidente del Movimento Forense 


Commenti

Nessun commento.

Registrati per poter commentare.

© 2013 Movimento Forense - Sito sviluppato da Filippo Iovine